Fiati e d’intorni : Dizzy Gillespie

Il più giovane di nove figli di Lottie e James Gillespie, Dizzy Gillespie è nato a Cheraw, nella Carolina del Sud.
Suo padre era un capofila locale, quindi gli strumenti furono messi a disposizione dei bambini. Gillespie ha iniziato a suonare il piano all’età di quattro anni. Il padre di Gillespie è morto quando aveva solo dieci anni. Autodidatta al trombone e alla tromba all’età di dodici anni. Dalla notte in cui ascoltò il suo idolo, Roy Eldrige, alla radio, sognava di diventare un musicista jazz.
Ha vinto una borsa di studio musicale presso il Laurinburg Institute nella Carolina del Nord, a cui ha partecipato per due anni prima di accompagnare la sua famiglia quando si sono trasferiti a Filadelfia nel 1935.
Il primo lavoro professionale di Gillespie fu con la  Frank Fairfax Orchestra nel 1935, dopo di che si unì alle rispettive orchestre di Edgar Hayes e successivamente Teddy Hill , sostituendo Frankie Newton come seconda tromba nel maggio del 1937. La band di Teddy Hill fu il luogo in cui Gillespie fece la sua prima registrazione, ” King Porter Stomp “. Nell’agosto del 1937 mentre suonava con Hayes a Washington D.C., Gillespie incontrò una giovane ballerina di nome Lorraine Willis che lavorava su un circuito di Baltimora-Filadelfia-New York che includeva l’Apollo Theater. Willis non fu immediatamente amichevole ma Gillespie fu attratto comunque. I due si sposarono il 9 maggio 1940.
Gillespie rimase con la band di Teddy Hill per un anno, poi se ne andò come freelance per altre band. Nel 1939, con l’aiuto di Willis, Gillespie si unì all’orchestra di Cab Calloway. Ha registrato una delle sue prime composizioni, “Pickin ‘the Cabbage”, con Calloway nel 1940. Dopo un alterco tra i due, Calloway licenziò Gillespie alla fine del 1941. L’incidente è raccontato da Gillespie e dai membri della band di Calloway Milt HintonJonah Jones in Il film di Jean Bach del 1997, The Spitball Story. Calloway disapprovava l’umorismo dispettoso di Gillespie e il suo approccio avventuroso all’assolo. Secondo Jones, Calloway la chiamava “musica cinese”. Durante le prove, qualcuno nella band ha lanciato una palla di sputo. Già di cattivo umore, Calloway incolpava Gillespie, che si rifiutava di prendersi la colpa. Gillespie pugnalò Calloway alla gamba con un coltello. Calloway ha avuto piccoli tagli sulla coscia e sul polso. Dopo che i due furono separati, Calloway licenziò Gillespie. Pochi giorni dopo, Gillespie ha cercato di scusarsi con Calloway, ma venne licenziato.
Durante la sua permanenza nella band di Calloway, Gillespie ha iniziato a scrivere musica per big band per Woody Herman e Jimmy Dorsey. Ha poi collaborato con alcune band, in particolare l’orchestra di Ella Fitzgerald, composta da membri della band di Chick Webb .
Gillespie non prestò servizio nella seconda guerra mondiale. Durante la sua intervista al servizio selettivo, ha detto al consiglio locale “se mi metti là fuori con una pistola in mano e mi dici di sparare al nemico, sono suscettibile di creare un caso di” identità errata “su chi potrei sparare.”
Gillespie ha detto della band di Earl Hines, “la gente parla della band di Hines come” l’incubatrice del bop “e che i principali esponenti di quella musica sono finiti nella band di Hines. Ma la gente ha anche l’impressione errata che la musica fosse nuova Non lo era. La musica si è evoluta da ciò che è accaduto prima. Era la stessa musica di base. La differenza era nel modo in cui sei passato da qui a qui … qui naturalmente ogni epoca ha la sua merda. ”
Gillespie si unì alla grande band del collaboratore di lunga data di Hines Billy Eckstine, e fu come membro della band di Eckstine che si riunì con Charlie Parker, un altro membro. Nel 1945, Gillespie lasciò la band di Eckstine perché voleva suonare con una piccola combo. Una “piccola combo” in genere comprendeva non più di cinque musicisti, la tromba, il sassofono, il piano, il basso e la batteria.
Bebop era noto come il primo stile jazz moderno. Tuttavia, all’inizio era impopolare e non era considerato positivamente come lo era la musica swing. il Bebop è stato visto come un’espansione dello swing, non una rivoluzione. lo Swing ha introdotto una varietà di nuovi musicisti nell’era del bebop come Charlie Parker, Thelonius Monk, Bud Powell , Kenny ClarkeOscar Pettiford e Gillespie. Attraverso questi musicisti, è stato creato un nuovo vocabolario di frasi musicali. Con Parker, Gillespie si è bloccato in famosi jazz club come Minton’s Playhouse e Monroe’s Uptown House. Il sistema di Parker conteneva anche metodi per aggiungere accordi alle progressioni di accordi esistenti e implicare accordi aggiuntivi all’interno delle linee improvvisate
Composizioni di Gillespie come “Groovin ‘High”, “Woody’ n ‘You” e “Salt Peanuts” suonavano radicalmente diverse, armoniosamente e ritmicamente, dalla musica swing popolare all’epoca. “A Night in Tunisia”, scritto nel 1942, mentre suonava con la band di Earl Hines, è noto per avere una caratteristica comune nella musica di oggi: una linea di basso sincopata. “Woody ‘n’ You” è stato registrato in una sessione guidata da  Coleman Hawkins con Gillespie come sideman in primo piano il 16 febbraio 1944 (Apollo), la prima registrazione formale di bebop. Apparve nelle registrazioni della band Billy Eckstine e iniziò a registrare in modo prolifico come leader e sideman all’inizio del 1945. Non era contento di lasciare che il bebop siedesse in una nicchia di piccoli gruppi in piccoli club. Un concerto di uno dei suoi piccoli gruppi nel Municipio di New York il 22 giugno 1945 presentò il bebop a un vasto pubblico; le sue registrazioni furono rilasciate nel 2005. Ha iniziato a organizzare grandi band alla fine del 1945. Dizzy Gillespie e il suo Bebop Six, incluso Parker, iniziarono un concerto prolungato al club di Billy Berg a Los Angeles nel dicembre del 1945. L’audience era misto.
Nel febbraio del 1946 firmò un contratto con Bluebird, ottenendo il potere di distribuzione di RCA per la sua musica. Lui e la sua grande band hanno intitolato il film del 1946 Jivin ‘in Be-Bop.
Dopo aver lavorato con Parker, Gillespie guidò altre piccole combo (comprese quelle con Milt Jackson, John Coltrane, Lalo Schifrin, Ray Brown, Kenny Clarke, James Moody J.J.Johnson e Yusef Lateef) e mise insieme le sue grandi band di successo a partire dal 1947 Lui e le sue grandi band, con arrangiamenti di Tadd Dameron Gil Fuller e George Russell, hanno reso popolare il bebop e lo hanno reso un simbolo della nuova musica.
Le sue grandi band della fine degli anni ’40 presentavano anche i rumberos cubani  Chano Pozo e Sabu Martinez, suscitando interesse per il jazz afro-cubano. È apparso spesso come solista con JATP di Norman Granz.
Gillespie e la sua Bee Bop Orchestra furono le star del 4 ° concerto di Cavalcade of Jazz tenutosi al Wrigley Field di Los Angeles, prodotto da Leon Hefflin, Sr., il 12 settembre 1948. Il giovane maestro è tornato di recente dall’Europa, dove la sua musica ha scosso il continente. La descrizione del programma indicava “la musicalità, la tecnica inventiva e l’audacia di questo giovane che hanno creato un nuovo stile, che può essere definito come una ginnastica da solista fuori dagli accordi”. In programma quel giorno c’erano anche Frankie Laine, Little Miss Cornshucks, The Sweethearts of Rhythm, The Honeydrippers, Big Joe Turner, Jimmy Witherspoon, The Blenders e The Sensations.
Nel 1948, Gillespie fu coinvolto in un incidente stradale quando la bicicletta che stava guidando fu urtata da un’automobile. Fu leggermente ferito e scoprì che non poteva più coprire la B sopra l’alto C. Ha vinto il caso, ma la giuria gli ha assegnato solo $ 1000 in vista dei suoi alti guadagni fino a quel momento.
Nel 1951, Gillespie fondò la sua etichetta discografica, Dee Gee Records; chiuso nel 1953.
Il 6 gennaio 1953, organizzò una festa per sua moglie Lorraine a Snookie, un club di Manhattan, dove la sua campana della tromba si piegò verso l’alto in un incidente, ma gli piaceva così tanto il suono che ebbe una tromba speciale con un 45 gradi campana sollevata che diventò il suo marchio di fabbrica.
Nel 1956 Gillespie organizzò una band per andare per un tour del Dipartimento di Stato in Medio Oriente che fu ben accolto a livello internazionale e gli valse il soprannome di “Ambasciatore del Jazz”. Durante questo periodo, ha anche continuato a guidare una grande band che si esibiva in tutti gli Stati Uniti e presentava musicisti tra cui Pee Wee Moore e altri. Questa band ha registrato un album dal vivo al festival jazz di Newport del 1957 che presentava Mary Lou Williams come artista ospite al pianoforte
Alla fine degli anni ’40, Gillespie fu coinvolto nel movimento chiamato musica afro-cubana, portando la musica e gli elementi afro-latinoamericani ad una maggiore importanza nel jazz e persino nella musica pop, in particolare la salsa. Il jazz afro-cubano si basa sui ritmi tradizionali afro-cubani. Gillespie fu presentato a Chano Pozo nel 1947 da Mario Bauza, un trombettista jazz latino. Chano Pozo divenne il batterista conga di Gillespie per la sua band. Gillespie ha anche lavorato con Mario Bauza nei jazz club di New York sulla 52esima strada e in numerosi locali da ballo famosi come il Palladium e l’Apollo Theater di Harlem. Hanno suonato insieme nella band di Chick Webb e nella band di Cab Calloway, dove Gillespie e Bauza sono diventati amici per tutta la vita. Gillespie ha contribuito a sviluppare e maturare lo stile jazz afro-cubano. Il jazz afro-cubano era considerato orientato al bebop e alcuni musicisti lo classificavano come uno stile moderno. Il jazz afro-cubano ebbe successo perché non diminuì mai di popolarità e attirò sempre la gente a ballare.
I contributi più famosi di Gillespie alla musica afro-cubana sono “Manteca” e “Tin Tin Deo” (entrambi scritti insieme a Chano Pozo); è stato responsabile per l’incarico di “Cubano Be, Cubano Bop” di George Russell, che presentava Pozo. Nel 1977, Gillespie conobbe Arturo Sandoval durante una crociera jazz all’Avana. Sandoval fece tournée con Gillespie e disertò a Roma nel 1990 mentre era in tournée con Gillespie e l’Orchestra delle Nazioni Unite
Gillespie è morto di cancro al pancreas il 6 gennaio 1993 all’età di 75 anni ed è stato sepolto nel Flushing Cemetery, nel Queens, a New York City. Mike Longo ha pronunciato un elogio al suo funerale.
Dizzy Digs Paris -1953
Diz and Getz-1955
Groovin’ High– 1955

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...