Vai al contenuto

Bass Corner : Charles Mingus

Annunci

Charles Mingus è nato a Nogales, in Arizona. Suo padre, Charles Mingus Sr., era un sergente dell’esercito degli Stati Uniti.  Mingus è stato in gran parte allevato nella zona di Watts a Los Angeles. Suo nonno materno era un soggetto cinese cinese proveniente da Hong Kong e sua nonna materna era un afroamericano degli Stati Uniti meridionali. Mingus era il terzo pronipote del patriarca fondatore della famiglia che, a detta di molti, era un immigrato tedesco. I suoi antenati includevano tedeschi americani, afroamericani e nativo americani.
Nell’autobiografia di Mingus “Beneth the underdog” sua madre fu descritta come “la figlia di un uomo inglese / cinese e una donna sudamericana”, e suo padre era il figlio “di un contadino nero e di una donna svedese”. Charles Mingus Sr. afferma di essere stato allevato da sua madre e suo marito come una persona bianca fino all’età di quattordici anni, quando sua madre rivelò alla sua famiglia che il vero padre del bambino era uno schiavo nero, dopo di che dovette fuggire dalla sua famiglia e vivere da sola. L’autobiografia non conferma se Charles Mingus Sr. o Mingus stesso credessero che questa storia fosse vera, o se fosse semplicemente una versione abbellita del lignaggio della famiglia Mingus.

Sua madre consentiva solo musica legata alla chiesa nella loro casa, ma Mingus sviluppò un amore precoce per l’altra musica, in particolare Duke Ellington. Ha studiato trombone e successivamente violoncello, anche se non è stato in grado di seguire il violoncello in modo professionale perché, all’epoca, era quasi impossibile per un musicista nero fare una carriera di musica classica e il violoncello non era ancora accettato come strumento jazz . Nonostante ciò, Mingus era ancora attaccato al violoncello; mentre studiava basso con  Red Callender alla fine degli anni ’30, Callender disse persino che il violoncello era ancora lo strumento principale di Mingus. In Beneath the Underdog, Mingus afferma di non aver effettivamente iniziato ad imparare il basso fino a quando  Buddy Collette non lo accettò nella sua band swing, a condizione che fosse il bassista della band.
A causa di una cattiva istruzione, il giovane Mingus non riuscì a leggere la notazione musicale abbastanza rapidamente per unirsi all’orchestra giovanile locale. Ciò ha avuto un grave impatto sulle sue prime esperienze musicali, lasciandolo ostracizzato dal mondo della musica classica. Queste prime esperienze, oltre ai suoi scontri permanenti con il razzismo, si riflettevano nella sua musica, che spesso si concentrava su temi di razzismo, discriminazione e (in) giustizia.
Gran parte della tecnica del violoncello che ha imparato era applicabile al contrabbasso quando ha preso lo strumento al liceo. Ha studiato per cinque anni con Herman Reinshagen, bassista principale della New York Philharmonic, e tecniche compositive con Lloyd Reese.
Per gran parte della sua carriera, ha suonato un basso realizzato nel 1927 dal produttore tedesco Ernst Heinrich Roth.
A partire dalla sua adolescenza, Mingus stava scrivendo pezzi piuttosto avanzati; molti sono simili a Third Stream perché incorporavano elementi di musica classica. Alcuni di essi furono registrati nel 1960 con il direttore Gunther Schuller e pubblicati come Pre-Bird, riferendosi a Charlie Parker; Mingus era uno dei tanti musicisti le cui prospettive musicali erano state modificate da Parker in epoche “pre e post-Bird”.
Mingus si guadagnò la reputazione di prodigio del basso. Il suo primo importante lavoro professionale è stato suonare con l’ex clarinettista di Ellington Barney Bigard. Ha fatto tournée con Louis Armstrong nel 1943 e all’inizio del 1945 stava registrando a Los Angeles in una band guidata da Russell Jacquet , che comprendeva anche Teddy Edwards, Maurice Simon,  e Chico Hamilton, e nel maggio di quell’anno, a Hollywood, di nuovo con Teddy Edwards, in una band guidata da Howard McGhee.
Ha poi suonato con la band di Lionel Hampton alla fine degli anni ’40; Hampton ha eseguito e registrato diversi brani di Mingus. Un trio popolare di Mingus, Red NorvoTal Farlow nel 1950 e 1951 ricevette un notevole plauso, ma la razza di Mingus causò problemi con i proprietari di club e lasciò il gruppo. Mingus fu per un breve periodo membro della band di Ellington nel 1953, in sostituzione del bassista Wendell Marshall. Il famigerato temperamento di Mingus lo portò a essere uno dei pochi musicisti licenziati personalmente da Ellington ( Bubber Miley e il batterista Bobby Durham sono tra gli altri), dopo una lotta sul retro tra Mingus e Juan Tizol.
Sempre nei primi anni ’50, prima di ottenere il riconoscimento commerciale come capofila, Mingus ha suonato con Charlie Parker, le cui composizioni e improvvisazioni lo hanno fortemente ispirato e influenzato. Mingus considerava Parker il più grande genio e innovatore nella storia del jazz, ma aveva un rapporto di odio-amore con l’eredità di Parker. Mingus incolpò la mitologia di Parker di un raccolto derivato di pretendenti al trono di Parker. Era anche in conflitto e talvolta disgustato dalle abitudini autodistruttive di Parker e dall’attrazione romantica della tossicodipendenza che offrivano ad altri musicisti jazz. In risposta ai molti suonatori di sax che imitavano Parker, Mingus intitolò una canzone, “If Charlie Parker were a Gunslinger, There’d be a Whole Lot of Dead Copycats” (pubblicato sulla dinastia Mingus come “Gunslinging bird”).
Mingus è stato sposato quattro volte. Le sue mogli erano Jeanne Gross, Lucille (Celia) Germanis, Judy Starkey e Susan Graham Ungaro.

Nel 1961, Mingus trascorse del tempo a casa della sorella di sua madre (Louise) e di suo marito, Fess Williams nel Queens.
Successivamente, Mingus invitò  Williams a suonare al Concerto del Municipio del 1962.

Nel 1952 Mingus ha co-fondato la Debut Records con  Max Roach in modo da poter condurre la sua carriera discografica come meglio credeva. Il nome deriva dal suo desiderio di documentare giovani musicisti non registrati. Nonostante ciò, la registrazione più nota emessa dalla compagnia è stata quella delle figure più importanti nel bebop. Il 15 maggio 1953, Mingus si unì a Dizzy Gillespie, Parker, Bud Powell e Roach per un concerto alla Massey Hall di Toronto, che è l’ultima documentazione registrata di Gillespie e Parker che suonano insieme. Dopo l’evento, Mingus ha scelto di sovraincidere la sua parte di basso appena udibile a New York; la versione originale è stata rilasciata in seguito. I due album da 10 “del concerto di Massey Hall (uno con il trio di Powell, Mingus e Roach) erano tra le prime uscite di Debut Records. Mingus potrebbe aver obiettato al modo in cui le principali case discografiche trattavano i musicisti, ma Gillespie ha commentato che una volta non ha ricevuto royalties “per anni e anni” per la sua apparizione in Massey Hall. I dischi, tuttavia, sono spesso considerati tra le migliori registrazioni jazz dal vivo.
Una storia narra che Mingus fu coinvolto in un noto incidente mentre suonava ad una data del club del 1955, dichiarata “riunione” con Parker, Powell e Roach. Powell, che soffriva di alcolismo e malattie mentali (forse esacerbato da un duro pestaggio della polizia e da trattamenti con elettroshock), doveva essere aiutato dal palcoscenico, incapace di suonare o parlare in modo coerente. Quando l’incapacità di Powell divenne evidente, Parker rimase in un punto al microfono, cantando “Bud Powell … Bud Powell …” come se pregasse il ritorno di Powell. Presumibilmente, Parker ha continuato questo incantesimo per diversi minuti dopo la partenza di Powell, con suo stesso divertimento e esasperazione di Mingus. Mingus prese un altro microfono e annunciò alla folla, “Signore e signori, per favore non associatemi a nulla di tutto ciò. Questo non è jazz. Questi sono malati”.
Questa è stata l’ultima esibizione pubblica di Parker; circa una settimana dopo è morto dopo anni di abuso di sostanze.
Mingus ha spesso lavorato con un ensemble di medie dimensioni (circa 8-10 membri) di musicisti a rotazione noto come Jazz Workshop. Mingus ha aperto nuove strade, chiedendo costantemente che i suoi musicisti fossero in grado di esplorare e sviluppare le loro percezioni sul posto. Tra coloro che si unirono al Workshop (o Sweatshops come erano dozzinamente additati i musicisti) c’erano Pepper Adams, Jaki Byard, Booker Ervin, John Handy, Jimmy Knepper, Charles McPherson e Horace Parlan. Mingus ha plasmato questi musicisti in una coesiva macchina improvvisativa che per molti aspetti ha anticipato il free jazz . Alcuni musicisti hanno soprannominato il laboratorio “università” per il jazz.

Il decennio che seguì è generalmente considerato il periodo più produttivo e fertile di Mingus. Per un periodo di dieci anni, ha realizzato 30 dischi per un certo numero di etichette (Atlantic, Candid, Columbia, Impulse e altri), un ritmo forse ineguagliato da nessun altro musicista tranne Ellington.

Mingus aveva già registrato una decina di album come capofila, ma il 1956 fu per lui un anno di svolta, con l’uscita di Pithecanthropus Erectus, probabilmente il suo primo grande lavoro sia come capofila che come compositore.

 

 

Come Duke Ellington , Mingus ha scritto canzoni pensando a musicisti specifici, e la sua band per Erectus includeva musicisti avventurosi: il pianista  Mal Waldron sassofonista contralto  Jackie McLean e il tenore influenzato da  Sonny Rollins di  J.R Monterose
La title track è
una poesia di dieci minuti, che descrive l’ascesa dell’uomo dalle sue radici ominidi (Pithecanthropus erectus) a un’eventuale caduta. Una sezione del pezzo era un’improvvisazione libera, priva di struttura o tema.

Annunci

(continua)

andreabianchi85 Mostra tutti

Freelance drummer.
Musicaddicted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: